Il Comitato di Borgosesia della CRI ricorda l’indimenticabile figura della fondatrice del Comitato Locale CRI di Borgosesia, Elena Nathan Loro Piana, scomparsa il 7 gennaio 2015, bandendo la terza edizione del Premio di Bontà “Elena Nathan Loro Piana”, un riconoscimento che si propone di valorizzare gesti di particolare bontà e attenzione verso i problemi degli altri, compiuti da donne e ragazze della zona con età superiore ai dodici anni. Il premio consiste in €. 1.000 erogati dal Comitato CRI e altrettanti dalla famiglia Loro Piana, e verrà consegnato ufficialmente il 16 dicembre.

Elena Loro Piana è stata una donna estremamente riservata, che non amava mettersi in mostra, ma che ha lavorato molto per aiutare i talenti ad emergere, premiando ed incentivando chi con generosità sapeva sostenere ed aiutare gli altri. Era stata insignita dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana: un riconoscimento per una vita al servizio della Comunità e proprio attraverso questa iniziativa ricorrente la Croce Rossa vuole valorizzare l’impegno volontario e gratuito, coniugato con l’affetto e la dedizione verso chi ha bisogno materialmente o psicologicamente, dando sollievo e speranza a chi è in grave stato di necessità perché è ammalato, oppure è solo, o afflitto da altri tipi di problemi.

Per chi volesse segnalare persone che hanno i requisiti per concorrere, potrà farlo rivolgendosi direttamente al Comitato Locale di Borgosesia, in Via Della Bianca n. 26, oppure compilando i coupons pubblicati sui due giornali locali: Corriere Valsesiano e Notizia Oggi e consegnandoli alla redazione di Notizia Oggi (piazza Mazzini n. 25 a Borgosesia) e del Corriere Valsesiano (Viale Fassò n. 22). La Giuria del Premio composta dal Presidente Pier Franco Zaffalon, da una volontaria del Comitato, da due giornalisti e da un membro esterno, vaglierà le segnalazioni pervenute, contattando, se del caso, le persone che avranno fatto le segnalazioni per chiedere chiarimenti o delucidazioni. Il lavoro preliminare naturalmente sarà legato alla massima riservatezza.

Piera Mazzone

EW0A2446